LAZIOCREA S.P.A. CONDANNATA A RISARCIRE IL DANNO PROFESSIONALE E BIOLOGICO PER UN DEMANSIONAMENTO DI UNA LAVORATRICE DI 6° LIVELLO ADIBITA PRESSO L’AREA SANITA’ A MANSIONI DI HELP DESK DI 3 LIVELLI INFERIORI

Causa patrocinata dallo Studio Legale Salvagni

La vicenda tratta il caso di una lavoratrice, inquadrata nel 6° livello del CCNL Metalmeccanici, che durante il rapporto di lavoro aveva espletato rilevanti mansioni nell’ambito dell’Area Progetti Europei ed Internazionali, inerenti l’innovazione tecnologica.

La lavoratrice adiva il Tribunale di Roma lamentando di essere stata adibita, da giugno 2013 a settembre 2016, a mansioni inferiori e non equivalenti rispetto a quelle svolte in precedenza, in quanto, trasferita presso l’Area Sanità, veniva assegnata ai progetti di HELP DESK e adibita a svolgere compiti semplici, ripetitivi e standardizzati (da effettuare tramite procedure informatiche predefinite, dovendo in concreto limitarsi a seguire maschere e menù a tendina), consistenti nella semplice acquisizione di segnalazioni relative ad anomalie di referti medici e inserimento dati.

Il Tribunale di Roma, con sentenza del 23.09.2022, ha accertato la dequalificazione professionale subita dalla lavoratrice per più di tre anni per essere stata adibita, dal giugno 2013 al settembre 2016, a mansioni inferiori rientranti, anziché nel 6° livello di formale inquadramento, nel 3° livello comportanti mere attività esecutive di natura amministrativa e non implicanti, peraltro, alcuna autonomia e decisionalità proprie del livello posseduto.

Il Giudice ha condannato la società al risarcimento del danno alla professionalità subito dalla lavoratrice, tenendo conto della cospicua intensità della dequalificazione subita proprio in considerazione che la medesima era stata adibita a mansioni elementari e ripetitive di circa tre livelli inferiori rispetto a quelle di inquadramento contrattuale.

Il Tribunale ha inoltre condannato la società a risarcire alla lavoratrice il danno biologico derivato dalla dequalificazione professionale subita.